CRAI InForma è un servizio per chi soffre di allergie o intolleranze alimentari, o per chi, semplicemente, non può o non vuole assumere determinati nutrienti. Il servizio, primo nella grande disribuzione, è disponibile su scala nazionale.

Per rispondere alle necessità di tutti coloro che soffrono di allergie e di intolleranze alimentari, o anche di chi non può  assumere determinati nutrimenti,  CRAI ha predisposto Crai InForma,  uno strumento che, per la prima volta nella distribuzione,  riconosce immediatamente gli ingredienti problematici per la salute o il benessere di uno specifico consumatore.

Non solo allergie e intolleranze alimentari

I soggetti con allergie alimentari sono il 2-4% della popolazione adulta, e il 5-6% dei bambini, ma sono moltissime  le persone che devono abolire dalla loro dieta alcuni alimenti per i più svariati motivi: dalle intolleranze, alla incompatibilità con alcuni farmaci, alle abitudini alimentari dettate da proprie scelte o dal credo religioso.

Il servizio è disponibile su tutto il territorio nazionale

Dopo una prima fase di sperimentazione che ha interessato 200 prodotti a marchio su iniziativa di Codé Crai Ovest, a Torino nel punto vendita CRAI di Corso Moncalieri 270, il servizio è ora disponibile gratuitamente nei più di 2.000 punti vendita in tutta Italia per tutti i clienti CRAI, possessori di carta fedeltà, ed è stato applicato ai più di 900 prodotti alimentari a marchio CRAI. 

Il servizio è realizzato in collaborazione con la Dottoressa Alessandra Conti, Responsabile della Scuola di Sicurezza Alimentare di Torino,  e messo a punto per la parte informatica da Themis sulla propria piattaforma tecnologica TrackAll®.

InForma é in grado di fornire dati sugli ingredienti non solo presenti direttamente nella ricetta del prodotto, ma anche, nel caso delle 14 categorie allergeniche identificate dalla normativa vigente, se presenti quale  frutto di contaminazioni, perché utilizzati nello stabilimento di produzione.

I totem

Con Crai InForma la spesa diventa più sicura, per chi non possiede uno smartphone,  in 18 supermercati del Piemonte sino già attivi dei totem, dai quali  al momento della spesa si potrà prelevare  un terminalino portatile, che, puntato verso il codice a barre dei prodotti a marchio CRAI,  si illuminerà a semaforo, indicando la presenza o meno di ingredienti a rischio, in funzione del proprio profilo.

Come utilizzare il servizio CRAI InForma 


Per utilizzare il servizio, occorre registrarsi a CRAI InForma sul sito www.craiweb.it e, digitato il numero della propria carta fedeltà, creare il proprio profilo personale, selezionando secondo le esigenze gli ingredienti allergeni e non che non si desidera siano presenti nei prodotti da acquistare.
Fatte queste operazioni, andando nella sezione Controlla Prodotti, si potrà verificare la compatibilità dei prodotti  con i propri profili inseriti, impostando la ricerca sul codice a barre  o sul nome del prodotto a marchio, oppure sull’ingrediente indesiderato.
Inoltre, per avere con sé in ogni momento e a portata di mano il servizio, é possibile scaricare sul proprio cellulare smartphone, l’applicazione CRAI InForma, per il momento disponibile per il sistema operativo Android.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 13 Aprile 2012 08:45 )