TrackAll®
La tracciabilità come strumento di valorizzazione
per il settore agroalimentare

 

L’Italia possiede un patrimonio alimentare costituito da piccole e medie imprese artigiane e agricole che deve essere valorizzato attraverso un percorso di cultura alimentare che da un lato evidenzi i valori di tradizione, vocazione del territorio, pratiche colturali e dall’altro riesca a trasferirli direttamente ai consumatori.

 

Alcuni fattori, negli ultimi anni, hanno indotto notevoli modificazioni nel settore produttivo agroalimentare italiano quali l’inserimento di nuovi Paesi e la libera circolazione delle merci in ambito comunitario, la conseguente concorrenza abbinata all’aumento dei fenomeni di contraffazione alimentare, i problemi politici e i disordini con la “quarta sponda” e, sotto altri aspetti, l’esaltazione di prodotti a Km zero o a filiera corta, senza però trovare strumenti efficaci di comunicazione con i consumatori ad eccezione di piccole realtà.

Dal punto di vista  delle aziende, la nuova politica comunitaria dal 2006 ha modificato totalmente il modo di operare nel settore agroalimentare: si sono affacciati nuovi obblighi e nuove responsabilità per gli operatori del settore (OSA) non ancora chiaramente percepiti dai consumatori, i quali si affidano prevalentemente per l’informazione al canale convenzionale dei media che spesso fornisce una visione della realtà distorta, focalizzando l’attenzione più sui rischi che sui punti di forza che questo nuovo sistema ha messo in atto.

È importante quindi che le piccole e medie imprese agroalimentari si dotino di strumenti che permettano di evidenziare al consumatore la trasparenza della filiera produttiva sottolineando meccanismi di legame con il territorio, di tradizione  e salutistici.

Un servizio di valorizzazione del prodotto alimentare – denominato TrackAll® –  legato alla sicurezza di filiera tramite un sistema oggettivamente percepibile e misurabile è stato sviluppato in questi ultimi tre anni dalla Scuola di Sicurezza Alimentare e dall’azienda Themis srl in collaborazione con Istituzioni ed Enti Pubblici ed è oggi a disposizione del consumatore.

Il servizio TrackAll®

Il servizio TrackAll® è basato sulla tracciabilità e rintracciabilità del prodotto alimentare con mezzi tecnologici e consente di fornire al consumatore informazioni chiare e trasparenti sul produttore e sul prodotto in vendita evidenziando la filiera e il percorso produttivo dal campo alla tavola nonché rispondendo agli obblighi del Reg. UE 178/2002.

Per fruire di questo sistema  il produttore deve essere in grado di fornire: 

a. Le informazioni atte a caratterizzare la propria azienda sia essa agricola o artigiana e le tipologie di prodotti in modo chiaro e completo.

b. Procedere a fornire e aggiornare i dati di produzione e confezionamento per consentirne l’accesso ai consumatori garantendone la rintracciabilità nel tempo.

c. Consentire a parti terze (consorzi, enti istituzionali, associazioni di consumatori, laboratori di analisi) di verificare la correttezza dei dati forniti.

 

Queste informazioni devono consentire al consumatore di:

a. Valutare autonomamente la rispondenza dei prodotti alle proprie esigenze e aspettative in termini di qualità e costo.

b. Segnalare  eventuali incongruenze riscontrate creando un sistema dinamico e in continuo miglioramento.

Organizzazione

Il servizio TrackAll® si sviluppa su una piattaforma tecnologica e organizzativa creata e gestita da Themis, che si avvale di un team di specialisti coordinati dalla Scuola di Sicurezza Alimentare, che ha la responsabilità di gestire i rapporti e raccogliere le informazioni creando i collegamenti tra i diversi attori: produttori, commercianti e consumatori.

Il sistema 

Il sistema di tracciabilità e rintracciabilità è reso possibile grazie alla standardizzazione delle informazioni fornite e utilizzate per la definizione delle caratteristiche dei prodotti:
- ingredienti,
- proprietà nutrizionali,
- modalità di produzione,
- confezionamento,
- origine territoriale,
- caratterizzazione aziendale.

Questo modello di raccolta dei dati viene effettuato in azienda all’attivazione del servizio e diventa poi un sistema interattivo gestito via internet, o tramite software specifici per il collegamento di processi automatici di produzione.

Funzionalità base del servizio per l’azienda 

- La pubblicazione e gestione on line personalizzata o attraverso la piattaforma TrackAll®, delle informazioni sul produttore e sul prodotto.

- L’utilizzo di un sistema di etichettatura attraverso un QRCODE per le singole confezioni di prodotto o per il prodotto sfuso che permette, tramite il cellulare, di decodificare le informazioni attinenti l’azienda, il produttore, il prodotto, il periodo di confezionamento, il numero di lotto, la pagina web dalla quale si possono desumere ulteriori informazioni che il produttore volesse rendere disponibili.

- La possibilità di avere consulenza sui processi produttivi.

- La possibilità di avere la consulenza su aspetti legislativi.

Funzionalità base del servizio per l’utente finale 

- Avere a disposizione, per la consultazione, una banca dati che contiene l’elenco aggiornato in continuo di prodotti “trasparenti”. 

- Potersi avvalere di  sistema di etichettatura innovativo basato su codici unici per confezione ed un codice QRCODE, che consente, al momento dell’acquisto, tramite telefonino, di ottenere informazioni aggiuntive a quelle dell’etichetta testuale e a casa attraverso internet di avere ulteriori approfondimenti inserendo il codice unico della confezione.

- Disporre di un’interfaccia web specializzata per funzioni per attore: produttore, organismo di controllo, commerciante e consumatore. 

 

Per approfondimenti e informazioni: 

Alessandra Conti
Scuola di Sicurezza Alimentare 
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  






Bruno Cavigioli 
Themis 
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 13 Aprile 2012 08:25 )